Chiedere consigli per ristrutturazione bagno può capitare e possiamo chiederli a persone vicine che pensiamo essere più esperte di noi, e pensiamo al classico amico o familiare o collega di lavoro che ha da poco tempo fatto ristrutturare il suo bagno e se sappiamo che magari è simile al nostro possiamo chiedergli delle dritte.

Poi tutto dipende moltissimo dalla situazione di partenza del bagno in questione perché non sempre sono uguali e soprattutto dipende se già abbiamo un’impresa edile di riferimento con la quale confrontarci e con la quale metterci d’accordo per gestire le varie fasi della ristrutturazione a partire dalla progettazione che poi è la fase migliore per parlare e per farsi dare dei consigli, fino ad arrivare poi all’esecuzione del progetto di ristrutturazione.

 Dovremmo invece evitare di fare l’errore di chiedere consigli a persone che magari incrociamo sul web e che si presentano come degli esperti di ristrutturazione bagno, quando poi in realtà ci rendiamo conto subito che si approcciano in maniera molto superficiale, non comprendendo appunto che non tutti i bagni sono uguali e non tutte le case lo sono e soprattutto non tutte le aspettative e le esigenze dei clienti sono le stesse.

Molto meglio confrontarsi subito con gli esperti che lavorano all’interno della nostra impresa edile di riferimento che sicuramente come collaboratori avrà anche dei design e degli architetti e degli ingegneri e cioè quelle figure professionali adatte con le quali confrontarsi per esempio su una cosa molto importante che riguarda la scelta dei sanitari.

Questo significa magari che, quando verranno per il sopralluogo e osserveranno da vicino la situazione del bagno, potrebbero darci come suggerimento quello di sostituire la vasca da bagno con una doccia, soprattutto se in casa vivono persone anziane che hanno difficoltà a entrare all’interno perché devono scavalcare il bordo e rischiano di cadere ogni volta che entrano per farsi il bagno.

 Comunque, se anche non volessero far installare una doccia potrebbero far installare una vasca per anziani che comunque è molto più comoda, perché si entra grazie ad uno sportello e non c’è bisogno di scavalcare né quando si entra, né quando si esce.

Dobbiamo subito metterci d’accordo con l’impresa edile rispetto ai tempi di consegna dei lavori

Quello che abbiamo scritto nel titolo di questa seconda parte è molto importante da prendere in considerazione e cioè quando poi ci si mette d’accordo con l’impresa edile sulle varie questioni che riguardano la ristrutturazione del bagno, non possiamo omettere di parlare dei tempi di consegna del lavoro.

 Anche perché molte persone e molte famiglie in casa hanno solo un bagno e quindi in quel periodo di lavoro e di ristrutturazione magari non ci possono nemmeno stare all’interno e sono costrette ad andare ad altre parti, magari da familiari o amici, ed è chiaro che vogliono avere delle certezze su quando quei lavori si concluderanno.

Così come vorranno avere anche delle certezze rispetto al costo finale e quindi avere un preventivo molto dettagliato con tutte le voci di spesa.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Bagno  data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)